Tutte noi abbiamo diversi tipi di capelli e di capigliatura. Corti oppure lunghi, mossi o lisci, chiari o scuri. Non importa come sono i tuoi capelli, a ciascuno la propria!

Da sempre i capelli sono sinonimo di bellezza, eleganza e seduzione. Ma i capelli sono anche molto di più. Sono in effetti una fonte incredibile di informazioni sul nostro stato di salute.

Il capello è un elemento importante che parla non solo della nostra personalità attraverso la pettinatura e lo stile, ma dal punto di vista medico e del benessere, parla anche del nostro stile di vita. Succede spesso che al ritorno dall’estate e con l’inizio dell’autunno intorno a metà settembre cominci a manifestarsi una caduta dei capelli più intensa ed evidente.

Comprensibilmente, questo a volte può preoccupare. Fisiologicamente, il ciclo del capello è sincronizzato con le variazioni stagionali: in primavera aumenta la crescita per proteggere meglio la cute della testa durante l’estate. In autunno invece, in vista di un periodo dell’anno in cui il sole è meno forte, i capelli in eccesso vengono eliminati. Ogni capello cresce indipendentemente l’uno dall’altro e vede un susseguirsi di 3 fasi nel suo ciclo di vita.

Fase n. 1 – Anagen

Formazione di tutte le strutture relative all’annesso pilifero e crescita del pelo.

Fase n. 2 – Catagen

Fase involutiva del capello, dura 3- 4 settimane.

Fase n. 3 – Telogen

Riguarda il 10-15% della massa capillare. È il periodo di caduta che si prolunga dai due ai quattro mesi circa. Il capello è più fragile, tende a staccarsi, e viene sostituito dallo sviluppo di un nuovo capello. Quali sono le cause che aumentano la caduta dei capelli? Il numero di capelli che cadono in un giorno può variare molto da persona a persona, ma in genere rientrano nella normalità 40–100 capelli al giorno, in base al numero di follicoli piliferi che sono ancora attivi e in base al loro ciclo di crescita.

In particolare nella stagione estiva i nostri capelli risentono di: SOLE: I raggi ultravioletti oltre a influire sulla salute della nostra pelle agiscono sui capelli rendendoli sfibrati e deboli. CALDO E UMIDITÀ: questi due fattori facilitano la proliferazione di agenti patogeni sul nostro cuoio capelluto che possono causare micro infezioni e facilitare l’insorgere di affezioni della cute. SALSEDINE E CLORO: questi due elementi, presenti nel mare o in piscina, rendono i capelli secchi e aridi dando luogo ad un evidente effetto anti-estetico che rende necessari trattamenti specifici per rinforzare i capelli. FREQUENTI SHAMPOO: per eliminare la presenza di salsedine e cloro si ricorre a frequenti lavaggi dei capelli nel corso della giornata.

Utilizzare spesso  prodotti e detergenti non testati e studiati per la nostra cute può essere motivo di alterazione del nostro cuoio capelluto e causa della caduta dei capelli. ALIMENTAZIONE: in estate, come è noto, il nostro organismo ha bisogno di molti più liquidi. Una cattiva idratazione del nostro corpo può andare ad influire sulla salute dei nostri capelli. Abbiamo compreso quindi che una caduta di capelli all’inizio dell’Autunno è normale ed è il risultato di mesi di stress per il cuoio capelluto. Certamente possiamo fare qualcosa. In generale si può contenere la caduta e rinforzare i capelli prima di tutto seguendo un’alimentazione sana e assumendo omega 3 vitamine A, C, E e zinco.

Tutti integratori che migliorano il trofismo del cuoio capelluto. L’ideale è usare uno shampoo molto delicato e ridurre eventuali occasioni di ulteriore danno ai capelli come permanenti, colore, piastre etc. Lasciamoli tranquilli almeno per un mese! Solo studiando a fondo con una fotocamera apposita il tuo unico e specifico problema si può affiancare una terapia di fiale anticaduta o altri prodotti che possono aiutare ad arrestare o limitare la caduta. Se la caduta è importante e ci preoccupa allora diventa fondamentale fare una analisi del capello che puoi prenotare presso la nostra farmacia. Allo stesso modo del passaporto della pelle, che ti consigliamo vivamente di fare per conoscere il tuo personalissimo dermotipo e non buttare soldi nel comprare creme non adatte alla tua pelle, anche per i capelli è necessario fare l’analisi.

L’efficacia del trattamento e la certezza di aver speso bene i nostri soldi arriverà solo se conosciamo le cause del problema e il nostro tipo di capigliatura e relative problematiche. Questo esame non invasivo permette di evidenziare le cause più frequenti che modificano e alterano la bellezza e il benessere del vostro cuoio capelluto. Forfora, caduta dei capelli, scarsa ricrescita, secchezza, desquamazione, prurito e dermatiti sono solo alcune delle problematiche evidenziabili con questo test. Scoprirne la motivazione ti permetterà di conoscere le cause dei problemi e ricevere consigli personalizzati e mirati alla loro risoluzione.

Non solo. Scegliere trattamenti per capelli specifici con azione correttiva e rinforzante, oltre che privilegiare l’impiego di prodotti per capelli non aggressivi come shampoo, lozioni, balsami che rispettano la cute e che faciliteranno la crescita di fusti forti e in salute.

Mi piace!